Loading...

Come eseguire un test

Come eseguire un test

Dopo aver acquistato il test del DNA sarà necessario seguire questi semplici passi:

  • Ricevi il Tuo DNA kit
    Compila la scheda di richiesta del kit con i dati anagrafici e l'indirizzo dove DNA Prolife ti spedirà il tampone orofaringeo specifico per il test genetico che hai acquistato.
  • Preleva la tua saliva
    Esegui un auto prelievo salivare, seguendo le istruzioni che invieremo insieme al tampone.
  • Invia al Laboratorio
    Spedisci il campione biologico, il modello di auto valutativo compilato e firmato e la prova di avvenuto pagamento tramite raccomandata 1 all'indirizzo: DNA PROLIFE, CASELLA POSTALE 6023, 50127, FIRENZE NOVOLI
  • Ottieni i risultati
    I risultati saranno inviati tramite posta elettronica dopo i 10 giorni lavorativi necessari per ottenere i risultati di laboratorio.
foto
foto

Come si esegue il prelievo del DNA

Il tampone buccale che riceverete è monouso e servirà per eseguire un auto-prelievo delle cellule epiteliali presenti nella parte interna della guancia. Per eseguire il test del dna in maniera corretta, è necessario seguire questi semplici passaggi:
Si consiglia di eseguire il test quando la bocca è pulita in quanto sostanze esterne possono falsare il risultato dell’analisi; pertanto è opportuno eseguire il prelievo dopo che in bocca non siano state introdotte sostanze da almeno 30 minuti. In particolare non devono essere stati introdotti cibi, caramelle, bevande alcoliche o zuccherine, caffé o tè, farmaci come sciroppi o sostanze effervescenti (come aspirina o integratori alimentari), né collutori, né fumo di sigaretta. E’ consentito bere acqua. Estrarre il tampone dalla sua custodia. Non gettare la custodia ma conservarla per riporre il tampone dopo l’auto-prelievo. Subito dopo che il tampone è stato estratto dalla sua custodia, introdurlo all’interno della bocca e strofinare in maniera energica 4 volte (per circa 6 secondi complessivi) esclusivamente sulla superficie interna di ogni guancia (destra e sinistra). L’eventuale contatto con altre parti della cavità orale (lingua, palato, denti) non altera l’analisi sebbene sia consigliabile evitare di prelevare eccessiva saliva. E' importante per la riuscita del test genetico che la parte terminale del tampone non entri in contatto con nessun oggetto o con nessun altra parte del corpo. Una volta eseguito il prelievo, il tampone deve essere riposto nella propria custodia di plastica rigida avendo cura di chiudere bene la confezione. E' necessario indicare sulla custodia del tampone la data del prelievo, il nome, cognome e la data di nascita della persona a cui è stato fatto il prelievo stesso.
Procedimento dell’analisi Da ciascun tampone viene estratto il DNA della persona che si è sottoposta al prelievo.
Il DNA viene poi analizzato con una metodica di biologia molecolare al fine stabilire la presenza o meno di una variazione nel DNA.

Accettazione e analisi del campione in laboratorio

Il campione, giunto in laboratorio, viene registrato nel software di gestione analisi secondo l’anagrafica del cliente. Si procede quindi all’estrazione del campione utilizzando il Charge Switch® Forensic DNA Purification Kit per recuperare il DNA (purificato) precedentemente prelevato tramite tampone orale.
Una volta ricevute tutte le informazioni genetiche, i dati vengono trasferiti in un software dove vengono elaborati tenendo conto dell’anamnesi completa. Infine, i risultati dell’analisi vengono inseriti nel dossier personale del cliente al quale verranno inviati i risultati delle analisi tramite e-mail, unitamente a documento fiscale.